befanaBocciato definitivamente per la seconda volta dal tribunale di Macerata il piano di ristrutturazione dei debiti presentato dalla Civita Park. La decisione del tribunale di Macerata è stata pubblicata a fine anno ma risale al 17 dicembre (vedi all). Viene confermata una situazione di pericolo che più volte abbiamo cercato di segnalare a questa amministrazione, ma siamo rimasti sempre inascoltati.

Volantino_77 (27/28 Set 14)

Scarica qui

 

 

BOCCIATI MA SE NE FREGANO

 

VIA GUICCIARDINI Il comitato di quartiere di San Marone boccia il progetto di aggiungere nuova cubatura nel quartiere a danno di un’area prevista a VERDE PUBBLICO.

 

S.M. APPARENTE Anche qui il comitato di quartiere boccia l’idea di spostare lì il centro sociale, ma anche stavolta di quello che pensano i cittadini se ne fregano. Vogliono favorire una associazione che occupa abusivamente i locali della curia mentre altre associazioni rispettose della legge neanche vengono considerate. E parlavano di legalità nel programma.

 

PALAS/CIVITA PARK la società di costruzione non ottiene credito dalla banche, in quanto ritenuta inaffidabile come da dichiarazioni fatte in aula, ma questa amministrazione si fa garante per il mutuo e ci mette più di 3 milioni di euro. Ai cittadini poi continuano a dire che non ci sono soldi per nuovi mutui, per fare opere pubbliche e per asfaltare le strade. Sono proprio senza vergogna.

 

FUOCHI D’ARTIFICIO L’uomo dei record in un periodo di crisi invece di dimostrare la sua bravura ed ottenere uno sconto è invece riuscito a spendere molto di più di quanto speso un anno fa. Oltre 40.000 euro quest’anno. RECORD

 

NEWSLETTER Se vuoi puoi lasciarci il tuo indirizzo @mail provvederemo ad inviarti delle comunicazioni informative sulla nostra attività comunale.

 

             

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

bilancia
Da alcuni controlli abbiamo riscontrato come a tutto il 2013 il debito accumulato a partire dal 2008 dalla Civita Park nei confronti del comune per ICI e IMU e non ancora saldato, ammonta a 190.000 euro.
Finora purtroppo non risulta che in tutte le garanzie finanziarie concesse ci sia stata una sola nota, un accenno che potesse cautelare il comune per il credito vantato. Né nelle numerose delibere fatte per garantire crediti e soldi alla Civita Park per la costruzione del Palas c’è mai un accenno a questo. Recentemente è stata anche firmata pure la cessione di un credito di 500.000 euro da parte dell’ente a favore delle società Rubner Spa per la realizzazione del tetto.
Come andrà a finire visto che neanche il mutuo sembra sia stato finora concesso dal Credito Sportivo?

Volantino_78 (4/5 Ott 14)

Scarica qui

 

 

UN ALTRO PORTAVOCE DA ASSUMERE ?

 

IVAN DI IVO..... questa la risposta al telefono che un giorno ci è stata data chiamando l’ufficio del Presidente del Consiglio Costamagna.Dopo una interrogazione del 1 agosto ci ha risposto il sindaco pochi giorni fa dicendo  “La persona in questione, sulla base di un rapporto fiduciario con il presidente Costamagna, è stata da lui stesso autorizzata……” ovviamente senza produrre nessun atto ufficiale di quanto dichiarato.  La risposta fornita dal sindaco è decisamente imbarazzante ed ancora una volta irride la legalità.  Ricordiamo infatti che la Corte dei conti, sezione regionale di controllo della Campania  con parere 5 giugno 2014, n. 155 accerta l'impossibilità dell'instaurazione con il personale di «staff» di rapporti di collaborazione di incerta qualificazione.  Sono proprio senza vergogna.

 

 

 

 

PALAS/CIVITA PARK La società riceve con l'approvazione del riequilibrio dei conti del 30 settembre un ulteriore sconto su 305.000 euro di diritti da pagare. Ecco a chi vanno in grossa parte i soldi in più arrivati dallo Stato, mica a ridurre le tasse. Il palas è sempre più a costo zero vero Silenzi?

 

 

TASSA SULLA PUBBLICITA' Aumentata per molte attività, in maniera retroattiva, nonostante i manifesti pubblicati da questa amministrazione che non aumentavano le tasse, peccato che Via Pertini sia stata "dimenticata" sebbene sia circondata da vie che hanno scoperto d'improvviso di essere zona centro. Chissà come mai?

 

 

NEWSLETTER Se vuoi puoi lasciarci il tuo indirizzo @mail provvederemo ad inviarti delle comunicazioni informative sulla nostra attività comunale.



             

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

Volantino_76 (7/8 Giu 14)

Scarica qui

 

 

PD AL MASSIMO?

TASSE AL MASSIMO

 

TASI Il comune decide le aliquote TASI e le mette al massimo, quindi sulle prima case niente detrazioni previste per i figli carico e la tassa al 2,5 x mille.

Dovete sapere che il comune avrebbe potuto decidere per l'1x mille ma ha scelto di alzarla al massimo con la possibilità di alzarla di un ulteriore 0,8 x mille per il conguaglio di dicembre.

 

 

CENTIONI E LA SUA DIGNITA' Dopo che Costamagna ha detto che secondo lui andrebbe alzata l'indennità per il presidente delle farmacie, lo stesso ha poi detto che tale azione si dovrebbe fare per dignità verso il suo lavoro e i risultati ottenuti.

I risultati sarebbero un utile di circa 25000 euro di utile per 5 farmacie comunali!!! una media quindi di 5000 euro a farmacia! Ora noi domandiamo in quale altro settore un risultato cosi piccolo verrebbe premiato con un aumento del compenso? Dignità? E per cosa? E dove sarebbero le promesse fatte in campagna elettorale dal sindaco Corvatta di accorpare le municipalizzate?

 

 

ORDINANZA CAMPER Questa amministrazione aveva sbandierato ai 4 venti l'ordinanza con cui si vietava l'accesso e il parcheggio in centro dei Camper e Caravan. Come mai gli stessi continuano a circolare e parcheggiare come se niente fosse? Ma questa amministrazione sa cosa dovrebbe essere la legalità? Sa come si dovrebbe applicarla? Forse solo con le parole si intende fare rispettare leggi e ordinanze?

 

 

AVVISO PER PULIZIA AREE VERDI PRIVATE In questi giorni sono arrivate delle lettere a privati in cui l'amministrazione intima di sanificare e tenere pulite le aree verdi private, cosa giustissima secondo noi. Ma le aree verdi pubbliche allora chi le dovrebbe sanificare e tenere pulite? Si chiede ai privati cose che invece l'amministrazione non fa!

 



             

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

Volantino_75 (31/Mag_1/Giu 14)

Scarica qui

 

 

NEVER NEVER GIVE UP

 

4864 BUONI MOTIVI PER CONTINUARE Forse ci eravamo illusi seguendo i sondaggi, ma la realtà è che gli italiani hanno voluto dare fiducia a Renzi. Noi continueremo la nostra battaglia di informazione e di onestà, visto che nessuno dei nostri candidati alle europee era né condannato né tantomeno imputato di qualcosa. Siamo qui a portare avanti le nostre idee e la nostra visione della politica e del paese. Grazie a tutte le persone che consapevolmente ci hanno dato la loro fiducia.

 

PALAS/CIVITA PARK Dall’ultimo consiglio comunale sono state definitivamente chiarite due cose :

1) il Palas NON E’ A COSTO ZERO per i cittadini, più di tre milioni di euro di esborso previsti, ed ora lo chiamano anche palaspettacolo (ricordiamo che se realizzato sarà disponibile per il comune solo 10 giorni all’anno)

2) poiché la società di costruzione non ottiene credito dalla banche, in quanto ritenuta inaffidabile come da dichiarazioni fatte in aula, questa amministrazione invece si presta a fornire tutte le garanzie del caso. Rimaniamo senza parole di fronte a tali dichiarazioni ed atteggiamenti. Staremo a vedere.Fidejussioni ? Nessuna, ancora sempre e solo parole………Ricordiamo che la delibera è stata votata dalla maggioranza con i pareri negativi espressi dal dirigente alle finanze e dal dirigenti ai lavori pubblici.

 

SPAZZAMENTO Continuano a non essere rispettate le clausole per i dipendenti previste dall’appalto, ma la cosa sembra non interessare nessuno.

 

TURISMO A stagione iniziata non c'è ancora un programma della stagione estiva , nessun intevento per la situazione disatrosa delle strade e si ignora il problema del commercio abusivo, e questa sarebbe una città turistica ?

L'assessore al turismo che sta facendo?

 

NESWLETTER Se vuoi puoi lasciarci il tuo indirizzo @mail provvederemo ad inviarti delle comunicazioni informative sulla nostra attività comunale.

 

 

             

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

Volantino_71 (5/6 Apr 14)

Scarica qui

 

SEMPRE VIGILI

 

                 

CIVITA PARK Il Tribunale di Macerata ha respinto il piano della ristrutturazione del debito presentato dalla Civita Park aprendo cosi una grave crisi della stessa.

Ora cosa succederà?

Quali sono i pericoli che corre l'amministrazione e la città?

Ricordiamo che questa amministrazione ha intenzione di garantire il mutuo che la Civita Park chiederà al Credito Sportivo per circa 2 milioni di euro per la costruzione del Palas, azione che comporterebbe il congelamento dei 2 milioni di euro per tutta la durata del mutuo!

E’ di questo che ha bisogno la nostra città?

 

REGOLAMENTO MERCATO ITTICO Nell'ultimo consiglio comunale si è votato il nuovo regolamento del mercato ittico.Noi avremmo voluto discuterne e proporre delle modifiche, ma il presidente del consiglio in maniera arbitraria e contro ogni regola democratica ci ha negato la possibilità di farlo. Noi ci riproveremo con una mozione.

…sembra che la democrazia in questo Paese non vada più di moda…

                 

PROGRAMMA EUROPEE Ogni settimana trattiamo uno dei sette punti del programma del M5S per le elezioni europee che si terranno a Maggio.

 

Secondo punto: abolizione del fiscal compact. Il Movimento 5 Stelle chiede di abolire il fiscal compact che è un accordo preso tra i capi di Stato e di Governo in sede di Consiglio europeo e successivamente fatto “ingoiare” alle altre istituzioni. Questo è successo perché i paesi economicamente più forti hanno imposto a quelli più deboli le loro regole.

Per l'Italia questo vuol dire dover ridurre il debito pubblico nei prossimi 20 anni  sotto la soglia del 60% restituendo ogni anno 50 miliardi. Quindi 50 miliardi di tasse in più o di tagli alla spesa pubblica!

La tassazione dell'IMU ha portato appena 4 miliardi nelle casse dello Stato: prepariamoci all’impossibile!

 

 

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

Volantino_70 (29/30 Mar 14)

Scarica qui

 

SMASCHERATI

             

CIVITA PARK Dopo le rassicurazioni di questa amministrazione che tutto sarebbe andato a buon fine, gli intoppi erano subito sorti, sempre nessuna fidejussione veniva presentata, ma la verità che viene a galla stanotte è sempre più imbarazzante :

  • Nella     notte viene pubblicata la delibera 93/2014 che parla di nuova convenzione firmata a scadenza 60 giorni, nessuna comunicazione ufficiale di pubblicazione inviata ai consiglieri finora;

  • Le fideiussioni per la firma della convenzione non ci sono e non ci sono mai state finora, altro che problemi IVA.

  • Viene     accettata una ipoteca su immobili a Pescara di parte, ma chi l’ha     verificata?    

  • Viene     firmata e pubblicata “nella notte” dalla dirigente Palazzetti la     proroga al 31/12/14 della licenza commerciale.

  • E’ legittima tutta questa procedura? Secondo noi assolutamente no!

 

ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE: Dopo una filippica con relativa discussione di due ore sul suo caso, il presidente Costamagna ha impedito alla consigliera Emiliozzi di avere chiarimenti sul regolamento del mercato ittico (2° punto all’ordine del giorno), aggredendola verbalmente, come già successo in passato, e zittendola stavolta con dichiarazioni al limite della diffamazione al punto da sentirsi poi costretto a scusarsi pubblicamente (vedi video!). E’ sempre più inadeguato in questo ruolo.

Il segretario ha dato dell’incompetente al consigliere Pucci per le sue considerazioni sulla questione del Palas, tutte basate su documentazione e che si stanno regolarmente verificando! Alla luce dei nuovi fatti chi sarebbe l'incompetente?!

                 

PROGRAMMA EUROPEE Da oggi ogni settimana parleremo di uno dei sette punti del programma del M5S per le elezioni europee che si terranno a Maggio.

Il primo punto: referendum sull'euro. Il Movimento 5 Stelle chiede di indire un referendum sulla permanenza dell'euro come moneta nazionale. Tale referendum dovrà avvenire dopo una discussione di un anno in cui i cittadini possano essere correttamente informati al meglio di tutti gli aspetti della questione : la decisione spetta ai cittadini!

 

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

Volantino_69 (22/23 Mar 14)

Scarica qui

 

TROPPI NUMERI PER

GIOCARLI AL LOTTO

 

 

PALAS/CIVITA PARK E’ ufficiale: il Coni ha omologato il progetto del palas solo per il volley a livello nazionale, per il basket non si può giocare nessuna fase finale a carattere nazionale, né tantomeno pallamano o calcetto. Mancano 27 posti dal minimo consentito (3499 ndr). Un altro successo dell’uomo dei record delegato dal sindaco a seguire il progetto (lett. prot. 47923/2013). Reali costi? 4 milioni di differenza tra quanto dichiarato dal comune e quanto presentato in tribunale dalla Civita Park. Come mai? Martedì sicuro colpo di scena: al posto della Civita Park, sarà il comune a farsi garante di fidejussioni presso il Credito Sportivo a favore della stessa. Si parla di cedere per 30 anni la gestione del palas e dei locali annessi, quelli che ad agosto 2013 il Sindaco dichiarava che avrebbero venduto alla Lube: altra bugia ai cittadini. Sempre secondo gli atti depositati presso il tribunale la Civita Park ha stimato di incassare 540.000 euro l’anno da questi locali che per 30 anni farebbero 16.200.000 euro. Ah però… Mentre al comune è concesso l’utilizzo delle strutture per solo 10 giorni all’anno, neanche 1 al mese. A voi sembra un affare per la città?.

 

LUNGOMARE NORD Quando le cose sono fatte male tocca poi rimetterci mano. Se poi sono fatte con i piedi... Quest’anno ci saranno modifiche per ovviare ai problemi di traffico nel caso di emergenze. E io pago….

durano due mesi?

 

GOVERNO RENZI SHOW Renzi, “l'indeciso”: “Bisogna superare il limite del 3%!” Subito dopo “rispetteremo gli impegni presi con l'Europa”. Il ministro della difesa Pinotti, “la pavida”. A domanda: “Ma a cosa servono gli F35?” risponde: “Metta per esempio che qualcuno spari un missile”. Dichiarazione del ministro Boschi, “faccia di bronzo”: “gli stipendi e i vitalizi dei parlamentari non sono tra le priorità di questo governo” (certo, mica sono loro a campare con 500 euro al mese!). Un emendamento a favore delle popolazioni alluvionate è votato dal M5S mentre il governo vota contro!. Intanto nelle nuova legge per il finanziamento dei partiti, spunta fuori una sanatoria per tutte le detrazioni irregolari fatte da loro: quindi, se tu sbagli qualcosa ti mandano Equitalia, loro invece si costruiscono le leggi per autoassolversi. Vergogna.

 

Il Movimento si riunisce per affrontare i temi della città tutti i mercoledì

alle ore 21.30 in via Cecchetti 6 locale ex INPS. Partecipate!

www.civitanova5stelle.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica qui

pagliuzza Dall’esame del piano di ristrutturazione dei debiti chiesto dalla Civita Park ai sensi dell’art 182 bis della Legge Fallimentare composto di una relazione aziendale e di una a pagamento di un advisor, si evince come l’intera opera sia stata finanziata complessivamente per 68.500.000 di euro con un leasing della Mediolaesing s.p.a. (100% Banca delle Marche) firmato in via definitiva il 14 febbraio 2014 (il giorno dopo il commissariamento ndr), e per altri 5.300.000 direttamente erogati da Banca delle Marche. (pag 3 e pag 8 della relazione aziendale).
Viene subito da chiedersi se il comune, che per calcolare gli oneri connessi ai costi di costruzione del centro commerciale ha accettato una perizia di parte Civita Park per un valore di 16.000.000 di euro, solo in seguito poi contestata a 25.000.000, stia agendo correttamente. Infatti si afferma che la differenza di 954.000 di oneri verrà pagata dalla Civita Park al comune ma in realtà tale importo diventa di fatto, nelle varie ipotesi presentate finora, solo una partita di giro, cioè un importo che il comune restituisce sempre totalmente alla Civita Park.
E’ impressionante riscontrare una così enorme differenza tra il valore stimato dell’opera (16.000.000 euro) se confrontato ai finanziamenti concessi da Banca delle Marche che sono quasi di 75.000.000 di euro.

Perché una Banca concede prestiti di circa 75 milioni di euro per finanziare un’opera che i proprietari dichiarano valere solo 16 milioni (o al massimo 25)???

Pagina 2 di 4
Go to top