rampa tassaNel consiglio comunale di ieri sera 28 giugno 2016 si è dibattuta una mozione che il MoVimento5Stelle aveva presentato un anno fa, il 12 giugno 2015 (vedi all).

rampa tassaNel consiglio comunale di ieri sera 28 giugno 2016 si è dibattuta una mozione che il MoVimento5Stelle aveva presentato un anno fa, il 12 giugno 2015 (vedi all).

Il M5S propone

8x1000 Nel compito di essere propositivi per il bene della città i consiglieri del M5S hanno presentato la seguente mozione il 16 settembre 2014 per ricordare a questa amministrazione che c’è la possibilità di poter prendere dei fondi statali. Nel corso del Consiglio dei Ministri del 23 luglio 2014 è stato approvato uno schema di regolamento che modifica ed integra il decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1998 nr 76, che specifica criteri e procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille dell’Irpef devoluta alla diretta gestione statale aggiungendo come quinta tipologia la destinazione dei fondi per la sicurezza e la manutenzione del patrimonio di edilizia scolastica (vedi Mozione).

Questo è stato possibile grazie ad un emendamento presentato dal Gruppo Parlamentare MoVimento 5 Stelle all’articolo 1, comma 206, della Legge 27 dicembre 2013, nr 147 (Legge di Stabilità 2014), in modifica della L. 222/1985 che regolamenta la disciplina della destinazione della quota dell’otto per mille dell’Irpef a gestione statale. L’emendamento ha aggiunto alle quattro tipologie “fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali” una quinta tipologia costituita dall’edilizia scolastica includendo “ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica”.
 Pur premettendo che le amministrazioni locali hanno tempo fino al 30 settembre per presentare richiesta ed essere destinatari della ripartizione dell’otto per mille ai fini sopra descritti. Abbiamo chiesto che Il sindaco, il presidente del consiglio comunale, l’assessore al bilancio si adoperino in tempo utile al fine di attivare tutte le procedure amministrative per individuare gli interventi da realizzare e presentare, entro il 30 settembre 2014 , richiesta al governo di accesso ai fondi destinati all’otto per mille per l’adeguamento strutturale e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici di propria competenza.

Record: 40.000 euro solo di fuochi

fuochi recordCominciano ad arrivare i primi numeri dei costi delle manifestazioni volute dall’assessore al turismo e vengono segnati anche in questo caso nuovi record di spesa.
La consolidata ed apprezzata tradizione dei fuochi della vigilia di ferragosto, che anche quest’anno ha riscosso come sempre un grosso successo di pubblico, è comunque costata ben più dell’anno scorso, arrivando a costare quest’anno 24.400 euro di costo finale (vedi all), e le spese lievitano considerevolmente se si sommano i fuochi fatti il 18 agosto a Civitanova Alta che sono costati addirittura altri 15.800 euro (vedi all) .
Siamo a poco più di 40.000 euro solo di fuochi.

Nessuna trasparenza sulla Civita Park

no accessoA differenza di quanto affermato dai responsabili della Civita Park nelle loro dichiarazioni pubbliche del 25 maggio 2013 ( vedi link ) e successivamente del 20 giugno 2013 ( vedi all. ) dove si diceva che i lavori fossero quasi al termine e si invitavano sia i cittadini che i politici a venire a vedere lo stato dei lavori, di fatto questo è stato vietato ai rappresentanti del Movimento5Stelle.
In data 12 luglio il consigliere Emiliozzi Mirella si presentava presso la direzione dei lavori chiedendo se fosse possibile visionare i lavori, così come pubblicizzato, e dopo un iniziale diniego "non è possibile per motivi di sicurezza"....eccependo che questo era decisamente in contrasto con le dichiarazioni pubbliche fatte i toni si inasprivano e veniva detto che la visita sarebbe potuta avvenire solo dopo una autorizzazione dei vertici comunali.
Poichè, come in tutta questa vicenda, l'intento era capire e tutelare gli interessi dei cittadini civitanovesi e non creare delle polemiche fuori luogo, veniva inoltrata una richiesta ufficiale di poter ispezionare il cantiere e lo stato dei lavori per la parte pubblica, nei modi e nei tempi più consoni possibili.
La risposta quasi immediata con nota prot. 34136 del 22/07/13 dispone che "......... alla S.V. non può essere consentito l'accesso in cantiere ai sensi del D.Lgs. 163/2006, D.P.R. 2007/2010 e D.Lgs. 81/2008" ( vedi all. ).
La trasparenza sbandierata ai quattro venti di fatto è una pubblicità ingannevole.

C'é qualcosa da nascondere se prima si invitano addirittura i cittadini e poi si nega ad un consigliere l'accesso?

why

Il Segretario Comunale ha negato gli accessi agli atti in qualità di presidenti delle commissioni come da lettera di protocollo 15630 del 27 marzo 2013.

Chi mente ?

marchio legalita

E' quanto mai penoso vedere questa maggioranza difendere le proprie inefficienze addossando come sempre la colpa ad altri.

Campagna informativa 23 e 24 marzo

gazebo volantini

Anche questo fine settimana siamo presenti col nostro banchetto/presidio in corso Umberto I 49 vi aspettiamo per incontrarvi, venite a conoscere COME SPENDONO I NOSTRI SOLDI nel volantino di questo fine settimana.

Campagna informativa 16 e 17 marzo

gazebo volantini

Anche questo fine settimana siamo presenti col nostro banchetto/presidio in corso Umberto I 49 vi aspettiamo per incontrarvi, questi gli argomenti evidenziati questa settimana.

L'ordine del giorno prevede l'ennesima variante al piano regolatore, questa volta relativa all'area ICA – Eurosuole.
Stanno decidendo per te, sulla tua città, sui tuoi soldi, sulla qualità della tua vita.
Partecipa con noi al Consiglio Comunale, facciamo vedere loro che li teniamo d'occhio.

consiglio comunale 2012-04-04 0

Pagina 1 di 3
Go to top