Le mani di Silenzi sulla Civita Park

ahi ahi2 Ancora una volta ad una ditta che non ha rispettato un contratto, gli impegni in esso previsti, ha fornito finora solo fidejussioni false, ha svolto lavori in abuso edilizio, ha trascinato il comune in una causa al TAR, che vedrà in ogni caso il comune pagarsi le spese legali, viene concesso di cambiare le regole e viene affidato un lavoro il Palas dai costi al momento incerti e dalle garanzie richieste insignificanti, solo 1.500.000 di fidejussioni che comunque non ci sono ancora. L’immobilismo dei primi 6 mesi di quest’anno che non ha visto l’amministrazione fare un solo atto di tutela è evidente.

Hanno persino approvato una variante definitiva al PRG il 14 maggio 2013 sempre a favore della Civita Park dichiarando che al massimo in 3 settimane sarebbero arrivate le polizze fidejussorie.
Sindaco forse le conviene partecipare a "Chi l’ ha visto?"
Solo in data 24 maggio 2013 con lettera di prot. 24995 si invitava l’avvocato Ortenzi, difensore del comune davanti al TAR, contro la Civita Park ad: “…adottare le iniziative giudiziarie ritenute più idonee per la miglior tutela degli interessi del comune..” . Ma iniziavano le uscite sui giornali del progetto palas ed il 30 agosto lo stesso Segretario Comunale chiedeva all’avvocato di sospendere ogni azione. Oggi sappiamo pure che l’avvocato che difende il comune contro la Civita Park è lo stesso che difende il comune a fianco della Civita Park nella causa per la rotonda ex simonetti. Probabilmente c'è un piccolo conflitto di interessi, no?
Con la delibera di Giunta nr. 374 (vedi link) appena approvata si porta avanti questo progetto che vuole ulteriormente riempire di debiti la nostra Civitanova grazie al sindaco di fatto Giulio Silenzi . Questa citazione non è a caso ma segue alcune indiscrezioni uscite in consiglio comunale nel dibattito del 15 ottobre e che sono state confermate a mezzo lettera prot. 47913 del 25/10/2013 cit: “ …si conferma l’espressa decisione del sindaco di affidare al Vicesindaco Giulio Silenzi la cura dell’avanzamento del progetto di realizzazione del nuovo palazzetto……”  per giunta senza una formale delega (vedi all).
Ma non abbiamo un assessore allo Sport uno all’Urbanistica ed uno ai Lavori Pubblici, perché ancora Silenzi?
Presumibilmente perché ci sono un bel po’ di soldi da spendere?
Nella delibera che presenta pesanti riserve espresse dal dirigente al settore finanze sulla copertura finanziaria dell’opera, non è espresso il computo metrico dell’opera che addirittura viene rimandato ad una successiva delibera, ma dalle dichiarazioni fatte in aula i costi a carico del comune superano abbondantemente i 3.000.000 di euro. Viene scritto poi che l’opera era stata votata nelle commissioni e non è vero, abbiamo le riprese, non fu espressa nessuna votazione quel giorno e fu chiaramente detto che quello era un progetto da definire meglio in una successiva riunione. Ma oramai le bugie non si contano più. Ci sono anche indiscrezioni di lavori ed opere eseguite con materiali non a norma, ma qualcuno dell’amministrazione si è preoccupato di verificare le segnalazioni ricevute?
Tralasciando le evidenti incongruenze tecniche della delibera approvata, NON capiamo perché alla Civita Park non venga richiesto di monetizzare la metà dell’ente fiera che non verrà costruita per affidare poi ad un bando pubblico la realizzazione del palazzetto spendendo di meno :
forse perché in questo caso il procedimento non ricadrebbe più sotto le mani di Giulio Silenzi? 
Resta una unica certezza come ribadito in aula dal Segretario Comunale, i lavori continuano senza polizze e senza fare altro ( vedi all.).

Ultima modifica il Giovedì, 13 Marzo 2014 17:35

Download allegati:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top