Il bluff dei lavori di Porta Marina

pta marinaCon la delibera di giunta nr 64 del 12 marzo 2015 (vedi link) si torna a promettere dei lavori di restauro su Porta Marina, che invece rischia di restare ancora per molti anni incerottata e in attesa di lavori.

Questo perché come si legge tra le righe della delibera la premessa dei lavori da fare è che la regione sblocchi dei fondi relativi ad un progetto del 2003 che andava ad interessare i fondi destinati alla ricostruzione dopo il terremoto del 1997, quando l’edificio monumentale in oggetto aveva subito danni e per il suo risanamento era stato attivata la richiesta di finanziamento alla Regione Marche ai sensi della Legge n.61/98. Ora poiché l’amministrazione non può mutuare e poiché nella delibera viene ribadito che il progetto allora presentato è ancora in sospeso in mancanza dei fondi appare alquanto improbabile che la regione accetti di autorizzare il comune a contrarre un mutuo in anticipazione su dei fondi che al momento non esistono nel bilancio regionale. Lo stesso dirigente alle finanze rimarca nel suo parere l’assoluta mancanza di fondi al momento : ” sul presente atto non si assumono impegni di spesa in quanto, al momento non disponendo del bilancio di previsione 2015, non è possibile il finanziamento “.
La politica degli annunci, tanto usata dal premier Renzi, viene utilizzata anche dalla nostra amministrazione per promettere cose che difficilmente verranno realizzate. Siamo in presenza delle solite promesse che non verranno mantenute, fatte stavolta per la campagna elettorale regionale ?
Come nel filmato Wonderful Life non ci resta altro che ammirare la nostra Porta Marina in cartolina per chissà quanti anni ancora.

Ultima modifica il Sabato, 28 Marzo 2015 16:48

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top