Civita Park e gli strani intrecci ministeriali

nenciniAlla luce delle ultime notizie che vedono coinvolto il ministro Lupi (NCD), il suo vice Nencini (PSI) e la provincia di Macerata (vedi art) si possono forse comprendere meglio le vicende e le presumibili agevolazioni di cui negli anni ha goduto la Civita Park.

Gli ideatori e sponsor iniziali del progetto furono l’allora sindaco Marinelli e l’ assessore all'urbanistica Mobili, che poi successivamente divenne il sindaco sotto il quale furono presentate le fidejussioni false. Entrambi guarda caso erano prontamente confluiti nell’NCD all'indomani della rottura con il PDL, il partito proprio di Lupi (vedi art). L’opposizione che aveva assistito in silenzio all’inizio della vicenda e che ha continuato a gestire la vicenda Civita Park da amministrazione, chiudendo sempre gli occhi su tutto, ha poi invitato lo stesso Nencini alla inaugurazione del Palas. Quel Nencini che rientra nelle intercettazioni rivelate in questi giorni sulle indagini e gli arresti per le ennesime corruzioni nell’ambito di appalti pubblici. Quel Nencini che appartiene proprio al partito in cui il presidente del consiglio Costamagna continua a riconoscersi e che fin dai tempi di Craxi compare puntualmente nelle peggiori storie di malcostume dei politici di questo paese. A questo punto spero che nessuno si chiederà più che fine hanno fatto i proclami delle commissioni di indagine sbandierati da questa maggioranza e poi chiusi in un cassetto.
Si comprende anche come mai finora a ben due interrogazioni parlamentari presentate dal M5S sulla questione Civita Park non vi sia stata nessuna risposta: la prima al Senato in data 25 marzo 2014 (vedi link) e la seconda alla Camera il 15 aprile 2014 (vedi link).
L’amarezza è che una vicenda che ha visto distruggere ettari di campagne per favorire pochi soggetti presumibilmente neanche tanto raccomandabili (vedi art) sia stata condotta da entrambi gli schieramenti politici che a parole si sono combattuti mentre poi nei fatti si sono seduti tutti allo stesso tavolo.

Continuando a votare certi soggetti politici non c’è nessuna speranza che le cose per i cittadini possano cambiare verso, è ora di dare un ripulita generale e definitiva alla nostra Civitanova.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Marzo 2015 17:37

1 commento

  • luisa

    inviato da luisa

    Giovedì, 26 Marzo 2015 06:02

    SI!!!! E' ORA DI SOSTITUIRE CERTE FIGURE CON VOLTI GIOVANI,TRASPARENTI ED ONESTI . CE NE SONO IN GIRO E ASSOMIGLIANO PIù A GOBETTI CHE A CRAXI !!!

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top