Aumentano i trasferimenti dallo stato, ma sempre più tasse a Civitanova

solo tasse
Dai lavori che si sarebbero dovuti svolgere oggi in commissione bilancio, saltata per mancanza della maggioranza, risulta evidente come rispetto al bilancio di previsione votato appena due mesi fa sono aumentati considerevolmente i trasferimenti da parte dello stato, e come già denunciato pubblicamente dal MoVimento 5 Stelle la scusa che non ci sono soldi ed occorre tassare i civitanovesi è una bugia enorme di questa amministrazione.
Come si può notare dalla tabella che alleghiamo e che è tra i documenti che verranno votati domani in consiglio comunale sono aumentati di ben 1.700.000 euro le entrate al titolo II, titolo che individua i trasferimenti da stato e regioni. (vedi all).
Qualcuno di questa maggioranza citando B.Brecht ha scritto recentemente che “Chi parla senza sapere la verità è uno stupido, chi lo fa conoscendo la verità e negandola è un delinquente”. Chissà a chi intendeva riferirsi.....

I numeri del bilancio inequivocabilmente dimostrano all'assessore Silenzi che i trasferimenti dallo stato ci sono e sono anche aumentati, altri 7.650.000 anche per il 2014. Ancora una volta le giustificazioni dell’assessore al bilancio sono smentite nei fatti e nei numeri. Forse vorrà concorrere ad un altro record, quello di essere più bugiardo del sindaco.
L’equità fiscale citata sempre recentemente dal nostro super assessore sarebbe risultata consona se si fosse abbassata qualche tassa a tutti, ma invece l’affermazione viene usata sempre e solo per giustificare gli aumenti cosa di cui è veramente maestro, come l’ultimo aumento fatto sulla tassa per la pubblicità. Da quando questa amministrazione si è insediata è stata capace solo di aumentare le tasse, addossando sempre la colpa a qualcun altro, salvo poi dilapidarle in feste e cotillons.
Prima andate a casa e meglio sarà per tutti.

Ultima modifica il Lunedì, 29 Settembre 2014 19:09

Download allegati:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top