Comunicati

Comunicati (36)

Mozione di sfiducia verso l'assessore Cecchetti

crudIn data 6 novembre 2014 il MoVimento 5 Stelle ha presentato una mozione di sfiducia nei confronti dell’assessore Cecchetti a firma dei propri consiglieri (vedi all).

Il peggior sindaco della storia di Civitanova

cervQuesta volta sig. Sindaco non possiamo non replicare alle sue esternazioni di venerdì sera.
Probabilmente gli sforzi mentali di questi giorni le fanno perdere lucidità.
Le ripetiamo per iscritto che se non siamo intervenuti durante il Consiglio Comunale Aperto è stato, dopo breve consultazione dei consiglieri, solo per aderire all'invito fatto dal Presidente Costamagna di lasciar parlare i cittadini. Avremmo avuto molte cose da dire e quindi avremmo sottratto troppo tempo ai cittadini, dei quali purtroppo molti non sono poi intervenuti.

Il M5S propone

8x1000 Nel compito di essere propositivi per il bene della città i consiglieri del M5S hanno presentato la seguente mozione il 16 settembre 2014 per ricordare a questa amministrazione che c’è la possibilità di poter prendere dei fondi statali. Nel corso del Consiglio dei Ministri del 23 luglio 2014 è stato approvato uno schema di regolamento che modifica ed integra il decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1998 nr 76, che specifica criteri e procedure per l’utilizzazione della quota dell’otto per mille dell’Irpef devoluta alla diretta gestione statale aggiungendo come quinta tipologia la destinazione dei fondi per la sicurezza e la manutenzione del patrimonio di edilizia scolastica (vedi Mozione).

Questo è stato possibile grazie ad un emendamento presentato dal Gruppo Parlamentare MoVimento 5 Stelle all’articolo 1, comma 206, della Legge 27 dicembre 2013, nr 147 (Legge di Stabilità 2014), in modifica della L. 222/1985 che regolamenta la disciplina della destinazione della quota dell’otto per mille dell’Irpef a gestione statale. L’emendamento ha aggiunto alle quattro tipologie “fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali” una quinta tipologia costituita dall’edilizia scolastica includendo “ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica”.
 Pur premettendo che le amministrazioni locali hanno tempo fino al 30 settembre per presentare richiesta ed essere destinatari della ripartizione dell’otto per mille ai fini sopra descritti. Abbiamo chiesto che Il sindaco, il presidente del consiglio comunale, l’assessore al bilancio si adoperino in tempo utile al fine di attivare tutte le procedure amministrative per individuare gli interventi da realizzare e presentare, entro il 30 settembre 2014 , richiesta al governo di accesso ai fondi destinati all’otto per mille per l’adeguamento strutturale e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici di propria competenza.

Soldi alla CROCE VERDE? INAMMISSIBILE!!!

crocevNiente soldi alla CROCE VERDE.
La proposta del M5S di spostare una piccola parte dei soldi previsti per giochi e cotillon da destinare ad un fondo assistenza turisti per la Croce Verde è stata dichiarata inammissibile da questa maggioranza. Questo nonostante sia il parere favorevole espresso dal dirigente alle finanze Passarelli che il parere favorevole espresso dai revisori dei conti.
Tecnicamente quindi era possibile, ma piuttosto che assumersi l’onere democratico di votare contro questa proposta si sono inventati la non ammissibilità di tutti e dodici gli emendamento studiati e proposti dal MoVimento5Stelle, che comunque avevano avuto tutti parere tecnico favorevole; guai a toccare le spese dell'assessore dei record.

Bilancio 2014, il tempo della vergogna

vergognaa Il neo assessore al Bilancio Silenzi dimostra ben poca dimestichezza con i numeri, abituato com’è a spendere in giochi e cotillons piuttosto che a far quadrare i conti.
In sede di approvazione del rendiconto 2013 aveva affermato che la sua amministrazione era stata costretta ad aumentare le tasse a causa dei minori trasferimenti dallo stato (vedi articolo), ma il documento “Relazione previsionale e programmatica 2014_2016” allegato ai documenti che sono stati presentati oggi in commissione bilancio e che saranno in discussione il prossimo bilancio di previsione 2014 mercoledì 30 luglio smentisce in maniera netta e categorica le sue dichiarazioni.

Rendiconto 2013, presentata denuncia al prefetto

prefettura Nel rispetto del ruolo di controllo previsto dal Tuel in capo ai consiglieri, il MoVimento 5 Stelle ha presentato denuncia al Prefetto per la mancata approvazione del rendiconto 2013 nei termini di legge (quest'anno il 30/06) con la conseguente violazione dell’art 227 del Tuel. L’iter procedurale ha fin qui violato sia i termini regolamentari previsti per la consegna dei documenti, sia i termini tecnici che prevedono il passaggio in commissione bilancio. Un altro record si aggiunge ai tanti del neo assessore del Bilancio, si provvederà a votare un rendiconto d’esercizio senza che questo sia mai passato in Commissione Bilancio.
Ma esiste ancora una Commissione Bilancio per questa maggioranza?

Pagina 3 di 6

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top