Movida : necessario un giusto equilibrio tra opportunità e molestie. In evidenza

movida rumoreCi inseriamo nella polemica sulla movida Civitanovese e sui rumori molesti da essa provocati.
Il movimento 5 stelle aveva già sollevato il problema in sede di commissione consiliare e poi in sede di consiglio comunale, ed è stato l’unico a proporre modifiche regolamentari che potessero portare ad una diminuzione dei rumori.

Al giorno d’oggi, con i dovuti accorgimenti tecnici, è possibile risolvere il problema senza ricorrere a spese da capogiro. Rivolgere le casse verso il mare, metterle dietro ostacoli come strutture o altri manufatti che possano rompere il fronte sonoro, dotare ogni impianto di un particolare congegno che abbassa la musica e i bassi di ora in ora, non far parlare i vocalist dopo una certa ora, sono tutti accorgimenti che da soli ridurrebbero le emissioni sonore, e permetterebbero di ottenere grandi risultati col minimo sforzo. Se il sindaco ha avuto l’occasione di visitare la costa romagnola, avrà visto come è tutto strutturato e regolato, speriamo che abbia preso nota. Certo, tutto questo si sarebbe dovuto fare in inverno in maniera tale da aprire un dialogo con le strutture coinvolte, invece, ormai giunti in estate, questa maggioranza non solo ha bocciato le nostre proposte ma, andando in direzione opposta, ha approvato la proposta della consigliera Rossi, autorizzando tutti gli Chalet (anche quelli senza necessaria autorizzazione) ad organizzare eventi musicali. Qui non si tratta di schierarsi con chi vuole fare intrattenimento, alimentando il turismo, o con chi rivendica il diritto di poter riposare la notte: una buona amministrazione deve occuparsi di trovare il giusto equilibrio tra queste due esigenze di fondamentale importanza. Purtroppo questa problematica non era nella lista delle priorità di sindaco e giunta, che potevano fare di più, affrontando il problema in tempo utile per adottare soluzioni concrete. Nel frattempo a farne le spese sono i cittadini, rei di essersi fidati delle promesse fatte in campagna elettorale, ma che non sono state affatto mantenute. Anche questa volta, le aspettative di tanti cittadini vengono tradite subito dopo il voto. In certi casi però non conta il colore politico, conta solo lavorare per trovare una soluzione ai problemi: per questo il movimento 5 stelle sarà sempre pronto e disponibile ad ascoltare cittadini ed imprese, per cercare insieme la risposta più equilibrata.

Ultima modifica il Martedì, 19 Giugno 2018 17:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top