M5S disposto a tutto per ridurre le tasse In evidenza

prev2016Questa amministrazione ha portato a livelli insostenibili la tassazione. Il M5S è disposto a tutto pur di tagliare le tasse ai civitanovesi, ma l'emendamento proposto dal M5S che prevedeva di ridurre alcune tasse a scapito di spese in giochi e cotillons, soldi che dai documenti forniti risultavano non ancora spesi, è stato BOCCIATO dalla maggioranza insieme al consigliere Claudio Morresi.

E’ vero che tecnicamente l’emendamento ha ricevuto parere negativo dal dirigente, ma solo perché presentato in ritardo rispetto ai termini di legge (art. 1, comma 169, l. n. 296 del 2006). Ricordiamo però che, guarda caso, il bilancio in primis è stato presentato con grande ritardo e così pure la relativa documentazione a disposizione dei consiglieri! Infatti il termine ultimo per la presentazione del bilancio di previsione 2016, era il 30/04/2016! A causa di questo ritardo il nostro emendamento sarebbe potuto essere impugnato da qualcuno e quindi essere annullato. Ma finora la giurisprudenza si è sempre occupata di ricorsi fatti contro AUMENTI di tasse disposti successivamente ai termini di scadenza del bilancio di previsione. CHI SI SAREBBE OPPOSTO AD UNA RIDUZIONE DI TASSE? Ora lo sappiamo: il super assessore che non avrebbe così potuto spendere parte dei soldi previsti in giochi e cotillons, e fedelmente a seguito, tutta la maggioranza! Rimane chiara la mancanza di volontà politica di ridurre le tasse da parte di questa amministrazione: gli stessi revisori dei conti nella loro relazione scrivono che la previsione di entrata degli esercizi futuri (2017 e 2018) è garantita da aumenti di tasse. L’IMU sulla prima casa viene tolta dal governo, mentre sul resto la previsione IMU del 2016 viene aumentata nel bilancio di oltre 1 milione di euro (vedi all.1). L’assessore parla poi di equità fiscale per giustificare l’aumento della Tari ai B&B, mentre a PALAS e ENTE FIERA taglia drasticamente le tariffe! Ricordiamo che i nostri emendamenti a tal proposito furono bocciati (vedi all). La tassa sui rifiuti è diminuita solo per la minor spesa per i microchip, eliminati dai sacchetti blu (due prelievi settimanali), e dalla riduzione del giallo ad uno solo ad un solo prelievo settimanale. Vogliamo infine ricordare al super assessore e al suo consulente personale, ultimamente presente in ogni foto, che questo bilancio, redatto seguendo le nuove disposizioni di legge, diventa più politico che tecnico ed il nostro unico emendamento era fortemente politico! Tagliare le tasse a scapito di giochi e cotillons.
In passato davanti a provvedimenti che avevano parere negativo dei dirigenti lo stesso assessore aveva ribadito che è la politica che deve assumersi la responsabilità finale di certe scelte nonostante pareri avversi. Solo un cieco non si accorgerebbe che in questo momento storico la priorità è quella di far ripartire l'economia. Il M5S di Civitanova è per tagliare le tasse, questa amministrazione si è occupata finora di aumentarle sempre.

Ultima modifica il Lunedì, 20 Giugno 2016 00:03

Download allegati:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top