Amministrazione Corvatta : compra a tanto e vende a poco In evidenza

2 pesi 2 misure2L’approvazione del consiglio comunale all’acquisto per ATAC di un capannone in zona industriale per quasi 900.000 euro, prezzo al di sopra della stima fatta, fa scalpore se confrontata con le ultime dimissioni del patrimonio comunale avvenute molto al di sotto delle stime effettuate in origine.

Ricordiamo l’appartamento di Via Garibaldi stimato 170.000 euro e venduto a poco più di 70.000 euro, ricordiamo l’area ex-Micheletti, via Zavatti, valutata 400.000 euro e venduta a 306.000 euro (vedi delib G.C. 77/2016). E’ strano come nel caso di dimissioni sia valso il concetto, espresso anche nelle delibere, che le mutate condizioni di mercato costringessero ad abbassare il prezzo richiesto per vendere, mentre per acquistare un immobile per l’Atac addirittura si accetti un prezzo superiore alla perizia fatta. Peraltro parliamo di una perizia per l’immobile da acquistare che come M5S abbiamo già contestato in consiglio comunale ritenendola esagerata in eccesso in base ai parametri citati ed utilizzati. Chissà perché quando tra un privato ed una amministrazione accade che sia il privato che si avvantaggia poi spesso si trova qualcosa sotto. Sarà anche questo un presumibile caso del genere? 
Il MoVimento5Stelle se l’Atac procederà a questo acquisto avvierà tutte le azioni in suo possesso per tutelare l'ente pubblico e i civitanovesi.

Ultima modifica il Domenica, 24 Aprile 2016 12:57

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I più letti

Ultimi Articoli

Go to top